Blog: http://ciromonacella.ilcannocchiale.it

di bocca

Soprattutto l’idea di aggettivare il vulcano, “buono” lo chiamano, per fare evidenza di quell’altro, di vulcano. Per, vincolandosi al mito, trarne stabilità o fondamento. Si pitta un ombelicale nell’aria, al minor sfregio un parto gemellare. Non una voce a sussurrare quanto il cattivo sia stato indispensabile per l’ingegno della nostra terra, dei sali e dei sassi e delle albicocche e d’altre dorature. No, la bontà scorre unta sulle pendici d’asfalto, un sacco di plastica trasparente soffoca il respiro e sfoca quei quattro denti d’un sorriso. Ma è dentro, nelle viscere, che immaginare un cuore commerciabile schiaffeggia il mito. E fa schifo.

Pubblicato il 7/12/2007 alle 11.4 nella rubrica mirada pirata.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web