Blog: http://ciromonacella.ilcannocchiale.it

la gravità della guancia

 

La televisione è una signora che giovane fu assai bella, remotamente. Che s’è ricostruita gli zigomi usando plastiche scadenti, e che per cinque minuti o uno solo era riapparsa fulgida ma poi casca, penosa, dal respiro che sibila dall’interno: rantoli e muchi fanno bolle che esplodendo riecheggiano nella cassa toracica.

Ciò che you-tube (o simili venturi) sarà in futuro non è per ora neanche immaginabile. Ciò che offre è ciò che bisogna volere. Liberamente. Ieri sera, ad esempio, tornato dal campetto e dal freddo c’è Mentana e Vespa che guerreggiano a botte di starnuti, c’è poco altro poi. Ma se sei tu che hai il timone puoi viaggiare fino a dove vuoi. Io mi sono fermato qui. Morendone per almeno un'ora.



Qui per il primo movimento della stessa
moonlight. Ma è proprio il primo.

Pubblicato il 6/12/2007 alle 13.7 nella rubrica televizione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web