Blog: http://ciromonacella.ilcannocchiale.it

segue dalla testata

 

Ieri sera, scosso da spiacevolezze che incupiscono me e i miei cari, per solleticare un buon sonno ho messo mano alla scorta di ottimo nepalese avanzatomi dall’Olanda. L’hashish quando è buono ed è consumato dall’uomo nella giusta postura mentale è in grado di smuovere le palline di ruggine dagli angoli più inaccessibili della mente. E mentre Bruno Vespa brontolava con tono vecchiamente paralitico che la canna s’è animata/armata per sparare una secca coltellata in gola alla pulza ‘nglesa, ricordo d’aver fatto pensieri profondissimi. Giuro. Profondissimi da paralizzarmi. Così profondissimi che quell’ape melanomica non ne sfiorerà mai neppure una ciocca di capelli, mai.

Sono annotati in graziosa brutta grafia su certe carte. Che non ho rollato.

Pubblicato il 20/11/2007 alle 15.23 nella rubrica 'O Munaciell'.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web