Blog: http://ciromonacella.ilcannocchiale.it

xischi per xiaschi

                          

Il fiasco è un recipiente di vetro, rivestito in paglia, goffo in basso e slanciato in collo, particolarmente adatto ad ambientazioni rustiche e/o villane. Il fischio è un suono acuto che si produce facendo passare l’aria fra denti e labbra, ed è in ambienti villani o volutamente grotteschi che trova la sua massimale applicazione.
Nonostante questa labile parentela si può asserire con coscienza leggera che è raro, e balzano, far confusione fra i due. Indi per cui l’antiamericanismo lo rigetto con forza. Antiamericanismo è la semplificazione comunicativa di un’intolleranza all’attuale governo americano, e al suo atteggiamento in politica estera, a questo continuo e immortale giocare al lazzo. Nient’altro, dunque no fischi. I ‘mericani hanno pregi e difetti, pregi ben venduti e difetti ben prestati, ovvio, ma chi può indicarmi un popolo senza difetti scagli la prima blitzkrieg.
Allora non prendiamocela con i manifestanti di mezzo mondo mettendoci dietro il facile ostaggio dell’antiamericanismo. La bandiera che brucia è solo stoffa. Lo striscione che sputa veleno è solo carta. E questi mezzi consumabili vanno a parlare di uomini, non di popoli.

Pubblicato il 19/2/2007 alle 11.2 nella rubrica mirada pirata.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web