Blog: http://ciromonacella.ilcannocchiale.it

Promessi nell'Arno

                       

Nell’attesa fremente che Bolina spari la sua stracartuccia sull’alternanza, io mi sperimento su terreno straniero, brevemente. La riflessione nasce dall’aver ascoltato certe parole di Sartori intervistato da mamma Dandina. L’alternanza, per come bene funziona in u.s.a., innesca un meccanismo primitivo per cui l’elettorato di sinistra lì resta, quello di destra ugualmente non si smuove. Il centro è una barcarola che segue le correnti e s’affascina alle mode. Così prevede il meccanismo: la sinistra acchiappa voti dal centro accentrandosi (e dunque rinnegando le premesse); al pari la destra. Il risultato è una compatta pasta e patate dove tanta pasta e poche patate galleggiano su una scorza formaggiosa di nulla. I programmi promessi vanno a fottersi sciacquandosi nell’Arno, a imitazione segue imitazione, e la nullafacenza impiastricciata diventa l’unica bandiera sulla barcarola. Io? Menchè naufrago. Se poi arriva il partitone unico m’arruolo pirata.

(Le unioni dei dissimili fanno solo debolezze)

 

O’Munaciell

Pubblicato il 13/11/2006 alle 17.10 nella rubrica 'O Munaciell'.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web