Blog: http://ciromonacella.ilcannocchiale.it

                        

(ANSA) - ROMA, 29 GIU - Bruno Vespa ha un rimedio contro le raccomandazioni in rai di vallette e showgirl: assumerle attraverso un concorso pubblico. Vespa su 'Panorama' precisa: 'Potremmo costruirci anche un programma e farlo meglio di quanto fa Ricci con le Veline di 'Striscia la notizia'. Una prima scrematura potrebbe riguardare la cultura generale. La laurea potrebbe essere titolo preferenziale, ancorche' non esclusivo. La conoscenza delle lingue anche. Ma alla fine l'esame pratico fa la differenza'.

 

Allora, buon vecchio giornalistone coi fiocchi e i controcazzi – a dir dell’auditeèll – ma non ti pare di essere arrivato tardi? C’è sempre un pizzico di moralismo da fare sulla cenere appena tiepida dell’ estratto vittoriale! Poi ‘sta benedetta laurea, che ancora non mi somiglia, me la vuoi scacare definitivamente? Vuoi essere l’ultima spallata che mi dice “ ‘sti cazzi, mo’ mi metto a vendere perline e sassolini marini e di notte scrivo le mie palate di zolfo, e chi s’è visto s’è visto”. Quanto a lingue non dubito che l’aspirante prescelta ne sia avvezza oltre che sciente.. ma è sull’esame pratico che mi caschi, tu, che sbrodoli le mani strofinandole, e che ti piazzeresti a super-camera-man, col mantello gessato e l’abbronzatura fulvia, e l’erezione cutanea di un paio di nei soffici come zebedei. Che poi, questa pratica, che l’ è?

Pubblicato il 29/6/2006 alle 20.18 nella rubrica televizione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web